Adventures in the word of the gastronomy

News

Missione del COGAL Monte Poro – Serre Vibonesi in Ungheria.

Nei giorni scorsi, nell’ambito della realizzazione del progetto di cooperazione transnazionale “Adventures in the word of the gastronomy” una delegazione del Cogal Monte Poro – Serre Vibonesi si è recata in Ungheria a Csàkvàr, un borgo rurale situato nella parte settentrionale dell’Ungheria, nella Provincia di Fejér, per svolgere un dettagliato programma di attività con il partner ungherese del progetto, il GAL Vértes-Gerecse, i cui rappresentanti erano già stati in Calabria nel mese di giugno del 2013.

Il Progetto transnazionale, ormai nella sua fase conclusiva, ha avuto come obiettivo generale la conoscenza e la condivisione delle identità locali, con particolare riferimento alle risorse enogastronomiche dei territori, al fine di una loro valorizzazione nell’ambito dell’offerta turistica integrata territoriale.

Tra le attività svolte in Ungheria, particolare successo hanno avuto i “corsi di cucina”, che si sono svolti in tre della quattro giornate di durata della missione, dove i due cuochi, italiano ed ungherese, hanno preparato alcuni dei prodotti gastronomici tipici dei territori rappresentati dai due GAL, spiegando ai partecipanti le modalità di preparazione e le principali caratteristiche dei prodotti utilizzati. In particolare, il Professore Silvio Greco si è prestato a fare il “cuoco in cucina” realizzando piatti tipici del territorio Vibonese e raccontando le specifiche tradizioni (vedi foto “il prof. Silvio Greco dà lezioni di cucina” sul sito web cogal.tv).

Inoltre, il programma della missione in Ungheria della delegazione del Cogal (composta dal presidente Paolo Pileggi, dai collaboratori Raffaele Greco e Caterina Pileggi e da Silvestro Greco, docente presso l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo-Bra) ha previsto la visita di alcune aziende del territorio della Provincia di Fejér.

In particolare, sono state condotte viste guidate ad una azienda agricola, con importanti allevamenti zootecnici, ad un’azienda per la produzione di formaggi e salumi, ad una distilleria, che produce di vari tipi di grappe e ad un’azienda per l’estrazione e conservazione di sciroppi e bevande a base di frutta.

L’attività svolta del Cogal Monte Poro-Serre vibonesi in Ungheria, quindi, ha consentito di diffondere i risultati conseguiti con l’attuazione del progetto di cooperazione transnazionale “Rete itinerari gastronomici e cultura del gusto” sottolineando in modo particolare gli aspetti che riguardano l’educazione alimentare.

Il Cogal, invitato dal Gal Vértes-Gerecse, ha avuto modo di illustrare al territorio Ungherese le attività svolte e i risultati ottenuti dal progetto di cooperazione transnazionale, ricevendo l’interesse ad approfondire le tematiche affrontate, sopratutto per quanto riguarda i prodotti locali sotto l’aspetto della sana alimentazione e degli aspetti culturali e tradizionali degli stessi.

Guarda tutte le foto sulla nostra fanpage.

 

B-Travel 2015: grande successo del Cogal

News

Il Cogal Monte Poro-Serre Vibonesi ha partecipato all’evento fieristico B TRAVEL 2015 di Barcellona con due stand, uno dedicato alla promozione e valorizzazione del territorio Vibonese e l’altro per presentare la gastronomia locale nell’ambito del progetto di cooperazione transnazionale (MEDEAT-Itinerari della gastronomia e cultura del gusto).

La partecipazione in due aree diverse all’evento fieristico ha comportato per il Cogal un impegno eccezionale ripagato dal successo riscosso durante i tre giorni di presenza a Barcellona.

Lo stand dedicato al TURISMO RURALE ha offerto ai visitatori di diverse nazionalità, buyers, tour operator, stakeholders, giornalisti e opinion leaders, informazioni sulle peculiarità del vibonese per quanto attiene il patrimonio storico-artistico e culturale, paesaggistico e la gastronomia locale.

Positivo è stato il bilancio complessivo ottenuto per numero di visitatori, per i contatti avuti con gli operatori del settore, per l’interesse che abbiamo percepito dalle domande che ci sono state rivolte, in altri termini, un SUCCESSO di marketing per l’offerta turistica del nostro territorio.

A sostegno delle immagini trasmesse con i video, la guida “Alla scoperta del vibonese” e i depliants dedicati alle “eccellenze” del territorio, hanno avuto un ruolo di particolare e decisivo i prodotti tipici locali degustati dai visitatori.

Significativo è stato l’interesse dei blogger gastronomici Spagnoli i quali, incuriositi dalle nostre specialità gastronomiche, hanno messo in luce l’analogia di gusto tra la “nduja di Spilinga e la “Sobresada de Mallorca” – il corrispondente e affine di nazionalità Spagnola.

Allo stand di Barcellona dedicato alla cucina Europea e Internazionale, Il Cogal Monte Poro – Serre Vibonesi, capofila del progetto di cooperazione transnazionale MEDEAT, ( Itinerari della gastronomia e cultura del gusto) che coinvolge 19 territori rurali di Paesi Europei, ha riservato al grande pubblico e agli operatori della gastronomia, un evento finalizzato a far conoscere le “ricette” della tipicità locale, la loro realizzazione, il racconto da parte dello chef Vibonese Bruno De Francesco, sulle sue tradizioni legate alle specifiche realtà territoriali.

Nell’ambito dell’area della ristorazione, è stato realizzato nelle tre giornate di Barcellona, il “Laboratorio del gusto” durante il quale, gli chef con i loro aiutanti, hanno realizzato in cucina piatti tipici dei territori rurali aderenti al progetto di cooperazione transnazionale (Italia, Cipro, Grecia e Portogallo), il Cogal ha presentato “fileja con la ‘ndujia”, piatto apprezzato da tutti i partecipanti.

Durante lo svolgimento del “Laboratorio del gusto” la presenza di blogger specializzati nel campo della gastronomia e di chef rappresentativi della GUIDA MICHELIN, hanno di fatto testimoniato l’interesse alla nostra cucina, ai nostri prodotti, i quali rappresentano una forte attrattività capace di sostenere l’offerta turistica rurale.

Il laboratorio del gusto, ha trasmesso ai partecipanti la conoscenza delle “ricette” tipiche e il modo di realizzare i “piatti”, otre a trasmettere gli aspetti culturali e le tradizioni della “Civiltà Contadina”, oggi riscoperta come una grande risorsa per la valorizzazione dei territori rurali.

Dall’esperienza vissuta a Barcellona, che conclude il percorso sviluppato con la presenza in altri eventi a carattere Internazionale, si può dire, che le opportunità per il territorio Vibonese di uscire dal suo “isolamento” e collocarsi in uno scenario più ampio, ci sono tutte.

Occorre, però, che gli operatori economici in tutti i settori dell’economia locale, sappiano cogliere le opportunità che offre il territorio, in tutti i suoi aspetti “unici e particolari”, che si distingue nel contesto “globale”, a partire dalle risorse della gastronomia locale.

Leggi l’ articolo ufficiale in allegato: Comunicato Cogal_Barcellona

Il Cogal sigla accordo di partenariato con il Gal Vértes- Gerecse

News

Siglato in Ungheria l’Accordo preliminare di cooperazione transnazionale tra il Cogal Monte Poro-Serre vibonesi e il Gal ungherese Vértes-Gerecse.

Nei giorni scorsi, in un parco dell’area naturale protetta di Vértes, situata nella parte settentrionale dell’Ungheria, a cavallo tra le Province di Fejér e Komàron-Esztergom, è stato siglato l’Accordo preliminare di cooperazione transnazionale, nell’ambito della Programmazione 2014-20 (Reg. UE 1305/2013), tra il Cogal Monte Poro – Serre Vibonesi e il Gal ungherese Vértes-Gerecse.

Prima di arrivare alla stipula di tale Accordo, il Cogal Monte Poro-Serre Vibonesi e il Gal VértesGerecse hanno svolto attività di cooperazione transnazionale, con la precedente Iniziativa Comunitaria Leader + (2000-2006), nell’ambito del progetto denominato “Rete per la commercializzazione dei prodotti e del turismo rurale” del quale è stato Soggetto capofila il Cogal e partners esterno il gal Vértes-Gerecse. Inoltre, nell’ambito della programmazione 2007-13 i due GAL hanno mantenuto uno stretto legame, al fine di favorire l’interscambio di informazioni sulle reciproche attività in essere sui propri territori, che ha portato alla realizzazione del progetto di cooperazione transnazionale denominato “Adventurs in the word of the gastronomy”, promosso dal Gal Vértes-Gerecse, che ha avuto quale partner il Cogal Monte Poro- Serre vibonesi.

Con l’ Accordo di partenariato transnazionale, siglato dai presidenti Paolo Pileggi e Tibor Schunder, i due Gruppi di Azione Locale potranno ora, nell’ambito di quanto previsto dal Regolamento UE 1305/2013, elaborare e proporre alle rispettive Autorità di Gestione uno specifico progetto operativo sui temi del turismo sostenibile, sviluppo e innovazione delle filiere dei prodotti locali, valorizzazione dei beni culturali e del patrimonio artistico legato al territorio.

Nello specifico, i due GAL elaboreranno la metodologia di lavoro da sviluppare in attuazione dell’Accordo, con la definizione del tema catalizzatore del progetto di cooperazione transnazionale, degli obiettivi da conseguire e le varie attività da realizzare per il loro raggiungimento, dei risultati attesi, del piano finanziario e del crono- programma delle attività e della spesa, fino ad arrivare a codificare gli impegni che assumeranno i partners e il Soggetto capofila.

L’accordo di partenariato quindi rappresenta il risultato di un percorso di collaborazione per elaborare e proporre uno specifico progetto di cooperazione transnazionale durante la programmazione 2014-20. Tale percorso è stato avviato dal precedente incontro tra i due gal, che si è svolto a Vibo Valentia nel giugno 2013, propedeutico alla firma dell’odierno documento, che attiva il lavoro concreto per individuare le attività, gli obiettivi e i risultati da elaborare a seguito della conclusione del negoziato delle rispettive Autorità di Gestione con l’Unione Europea.

Apri l’allegato per continuare a leggere: ACCORDO_ PARTENARIATO_ CON_GAL UNGHERESE

B-Travel 2015: il Cogal parteciperà nell’area “Turismo Rurale”

News

Il Cogal Monte Poro Serre Vibonese parteciperà alla B-Travel 2015,  dal 17 al 19 Aprile nella città Spagnola, Barcellona nella specifica area “Turismo Rurale” per presentare la guida “Alla scoperta del Vibonese” –Percorsi culturali, ambientali e gastronomici .

L’ attività di promozione del territorio vibonese rientra nella specifica Misura 3.1.3 nel PSL 2007-2013.

Medeat parteciperà alla fiera del turismo B-Travel 2015

News

Medeat, progetto di Cooperazione Transnazionale “Gastronomy Routes and the Culture of Flavour”, di cui fanno parte territori della Grecia, Cipro, Portogallo e Italia, parteciperà alla fiera del turismo B-Travel 2015 che sarà nella città spagnola di Barcellona dal 17 al 19 aprile 2015.

Nelle prime due giornate, si svolgeranno delle attività denominate “Laboratorio del Gusto”. Qui, chef dei territori che fanno parte della cooperazione transnazionale, realizzeranno piatti tipici e racconteranno le tradizioni locali al pubblico. Il giorno 19 aprile sarà dedicato agli incontri con i tour operators i quali saranno illustrati gli itinerari “ Gastronomy Routes and the Culture of Flavour”, realizzati nell’ambito dello stesso progetto.

Unical: svolto il convegno “Mercati esteri e sviluppo delle imprese in Calabria”

News

Mercoledì 25 marzo 2015, la luminosa sala University Club dell’Università della Calabria, che verrà adibita a futuro “pensatoio accademico”, ha ospitato il Convegno sulla tematica odierna “Mercati esteri e sviluppo delle imprese in Calabria”.

Per il Cogal Monte Poro ha partecipato al convegno Marina Rossetto.

Maggiori informazioni nei seguenti allegati:

COMUNICATO

Intervento_di_Marina_Rossetto_per_il_COGAL

Articolo_Cosenza_Attualità_Convegno_Unical_25_marzo_2015

Articolo_Il_Quotidiano_convegno_Unical _25_Marzo_2015